I numeri del Bollettino Salesiano dal 1877

NEWS

Le vostre notizie >> Mor…Nizza: il cammino pellegrinaggio da Nizza Monferrato a Mornese

Il cammino/pellegrinaggio Mor...Nizza è giunto alla sua terza edizione. Ha come obiettivo quello di ripercorrere il cammino che Madre Maria Domenica Mazzarello e le prime Figlie di Maria Ausiliatrice hanno percorso per venire a stabilirsi nel 1879 in quella che sarebbe stata la Casa-madre della Congregazione.
Il significato di Mor...Nizza lo ha sintetizzato in modo significativo Madre Yvonne Reungoat, superiora generale delle Figlie di Maria Ausiliatrice sottolineando come partire da Mornese verso Nizza M., nel 1878, sia stata un'avventura, ma soprattutto uno sradicamento e un trapiantarsi: non c'è vita che cresce senza essere trapiantata! Questo sacrificio ha rafforzato il carisma; questo passaggio, voluto da don Bosco e accolto da Madre Mazzarello e dalle prime sorelle ha fatto crescere l'Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice fino a raggiungere tutto il mondo. è stato un primo passo, e nessuno avrebbe potuto prevedere che raggiungesse i confini del mondo. Andare a Nizza ha significato cambiare, muoversi, ricominciare una nuova vita con lo stesso spirito, che a sua volta sarebbe stato portato ad altre parti. Il Signore ha dato il coraggio a Madre Mazzarello e lo ha suscitato attraverso don Bosco: la vita per crescere ha bisogno di muoversi, spostarsi, creare nuovi spazi, di non avere paura della novità e di avere il coraggio di morire per vivere e rinascere più forti, più grandi più vivi.
Mor...Nizza non è solo una commemorazione di un momento storico, è anche un segno e una chiamata che ci invita a continuare ad essere oggi capaci di spostarci, di rispondere alle nuove necessità delle nuove generazioni, a Mornese, a Nizza, in Piemonte e in tutto il mondo. Maria Ausiliatrice che ha accompagnato questo passaggio continua ad accompagnare ogni passaggio nostro per ogni crescita: questo sia segno di sicurezza, speranza e gioia.
Il programma sarà il seguente:
Venerdì 20 settembre
Nel pomeriggio ci sarà la possibilità di visitare la città di Nizza M. usando la “Cartina della Nizza salesiana”, ideata dal geometra Massimo Sileo, in collaborazione con l'informatico Claudio Arnaldo e il fotografo Claudio Marchini, con la consulenza del dott. Giuseppe Baldino e il dott. Maurizio Martino.
Alle 18.00 santa Messa a sant'Ippolito con la benedizione dei pellegrini.
Alle 21.00 presso l'Auditorium della Trinità, sede dell'Erca, la dottoressa Patrizia Morino ci presenterà la sua esperienza di pellegrinaggi in un prezioso incontro “Lasciamoci sorprendere! ... giorni indimenticabili sul Cammino di Santiago”; al termine della serata ci sarà un confronto con altri pellegrini.
Sabato 21/09
Il ritrovo per l'avvio del pellegrinaggio sarà presso l'Istituto “N. S. delle Grazie” (Viale don Bosco, 40); alle 8.00 avverrà il taglio del “nastro”, che segnerà l'inizio del cammino. Tre anche quest'anno le tappe che precederanno l'arrivo ad Acqui Terme: l'azienda Vinicola Erede di Chiappone Armando, la Big Bench (Panchinona) di Castel Boglione e la Piazza del Peso Pubblico di Castel Rocchero, dove i pellegrini riceveranno prodotti km 0 per ritemprarsi dalle fatiche e riprendere con slancio il cammino; occasione, anche, per conoscere alcune realtà del territorio.
Il pranzo del pellegrino si potrà consumare presso l'Istituto “Santo Spirito” e nel pomeriggio sono previste visite nel centro cittadino. Presso il palazzo vescovile sarà predisposta la mostra “Viaggiando tra mondi di carta. I tesori dell'archivio e della biblioteca in mostra”.
I pellegrini potranno vivere la celebrazione Eucaristica alle 18.00 in Cattedrale.
Alle 21.00 presso il teatro del seminario la Compagnia teatrale “alla Madonna” presenta: “Destinazione Paradiso”. Il testo è di Sisi Cavalleris e di Maurizio Martino, la regia di Beatrice Pero, la scenografia di Agnese Falcarin, le musiche scelte da Simone Vernazza. Tra attori vecchi e nuovi si desidera raccontare le gesta di tre venerabili della diocesi nativi e acquisiti, Paolo Pio Perazzo, sr Teresa Valsè Pantellini e Madre Maria Teresa Camera, che hanno lasciato una traccia significativa nella cittadina accompagnati dal tipo nicese del Signor Carlo, tutto coronato da un'atmosfera paradisiaca con tanto di angeli e della presenza dello stesso san Pietro. Attori giovanissimi alle prime scene come Giulia Cortese, Anna Insam, Alberto Cravera, Gaia Leto, Gilberto Agatiello, Federico Giovine e Stefano Cazzola e i più collaudati attori come Maurizio Martino, Carletto Caruzzo, Tonino Aresca, Piersandro Spagarino, Beatrice Pero, Mauro Sartoris, Bruna Ghione, Elisa Piana, Fulvia Viglino, Massimo Fiorito, Michela Chiappone, Ausilia Quaglia, Sisi Cavalleris, Fabio Siri, Silvia Stanchi. Tecnici luci e audio Gianluca Giacomazzo e Jean Luis Leubà di Spasso Carrabile.
Domenica 22/09
PROGRAMMA PER NON CAMMINATORI:
7.15 Ritrovo: Istituto N.S. delle Grazie e partenza in pullman per Mornese. Possibilità di raccogliere i pellegrini anche presso le stazioni di Acqui T., ore 8.00 e di Ovada, ore 8.30.
Giunti alla meta, possibilità di visita guidata al paese, al museo missionario e ai luoghi di santa Maria Domenica Mazzarello.
PER CAMMINATORI:
7.15 Ritrovo: Istituto N.S. delle Grazie e partenza in pullman: possibilità di raccogliere i pellegrini anche presso le stazioni di Acqui T., ore 8.00 e di Ovada ore 8.30; successivamente ripresa del cammino a piedi verso Mornese.
12:30/13:00 Arrivo a Mornese
è prevista la possibilità di rinfrescarsi prima di pranzo.
POMERIGGIO PER TUTTI
12:30/13:00 Desco del Pellegrino presso la cascina Valponasca, luogo significativo per la spiritualità salesiana e occasione nella giornata di incontro con altri pellegrini e con alcune Figlie di Maria Ausiliatrice provenienti da tutto il mondo...
Pomeriggio all'insegna della salesianità ed esibizione della compagnia teatrale “alla Madonna”
16:00 Santa Messa, alla presenza di F.M.A provenienti da tutti i 5 Continenti, alla Valponasca.
Il rientro per Nizza M. è previsto per le 17.30/18.00 in pullman con tappe ad Ovada, Acqui T.