I numeri del Bollettino Salesiano dal 1877

NEWS

Le vostre notizie >> Domenico Savio festeggiato a San Pedro Carchá (Guatemala)

Nella parrocchia di San Pedro Carchá (Guatemala) circa 1100 bambini dell'etnia indigena Q'eqchi hanno voluto celebrare la festa di Domenico Savio in due raduni presso due villaggi strategici per via della distanza. Alcuni di loro hanno dovuto camminare almeno 3-4 ore per arrivare a destinazione. La scelta di vivere un momento di riflessione, di festa e una celebrazione eucaristica è venuta dagli stessi ragazzi.
Durante l'evento è stata rappresentata anche la vita del piccolo santo.
Alla fine della mattina don Vittorio Castagna ha celebrato la messa nel Centro Maria Ausilatrice (nel villaggio Caquigual), dove erano presenti almeno 700 bambini mentre, nel tardo pomeriggio, è stata celebrata nel Centro Chaimal dove erano presenti altri 400 bambini.
In entrambe le celebrazioni si è sottolineato il momento di poter credere che oggi il Signore chiama alla santità il popolo Q'eqchi e che, come Domenico, anche i giovani sono chiamati a essere santi.
Alla fine della messa i bambini hanno potuto toccare la reliquia di Domenico Savio e ritornare a casa con l'allegria nel cuore.
Un'altra nota bella di questa giornata è stata la collaborazione di due gruppi di religiosi indigeni fondati da due salesiani: los "Hermanos del Buen Pastor" e le suore "Hermanas de la Resurección".