I numeri del Bollettino Salesiano dal 1877

NEWS

Le vostre notizie >> Dare di più a chi ha avuto di meno

“Puoi essere santo #lìdovesei” è il tema della proposta pastorale del Movimento Giovanile Salesiano per il 2019/2020. Da Bari arriva la storia di Felice che frequenta l'istituto Salesiano nell'ambito del progetto “Dare di più a chi ha avuto di meno”, il progetto che durerà tre anni, coinvolge 57 partner tra enti non profit, enti locali e scuole, 14 sedi di attuazione di cui 11 al sud, più di 80 operatori impegnati, 3mila minori come destinatari ed è stato selezionato dall'impresa sociale Con i Bambini nell'ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.
Ne scrive Monica Barone, operatrice del progetto.
“Puoi essere santo #lìdovesei”. Ce lo dimostra Felice, un ragazzo di 12 anni. Felice all'inizio dello scorso anno veniva con poca voglia, continue erano le discussioni con i coetanei, in particolare con un suo compagno di classe, anch'egli parte del progetto. Man mano, però il suo rapporto con il resto del gruppo e l'atmosfera sono migliorati. Quest'anno Felice è il primo ad arrivare ad ogni incontro e, insieme al suo ex-nemico e attuale "amico del cuore", si occupa di sistemare i tavoli rispettando l'ordine che gli animatori hanno stabilito dall'inizio, disponendo le sedie come in una perfetta catena di montaggio e prendendo scopa e paletta quando serve, preoccupandosi di rendere l'ambiente impeccabile per loro, per noi e per i compagni.
Ma la santità di Felice non finisce qui. Il ragazzo infatti è di una bontà motrice di altri cuori: Stefano, un ragazzo di appena otto anni che frequenta il sostegno scolastico per le elementari presso l'oratorio nella stessa fascia oraria, vedendo già da tempo i ragazzi collaborare armoniosamente, un giorno ha chiesto se potesse dare anch'egli una mano "come fa Felice". La speranza è che così, attraverso piccole buone azioni, si possa realizzare una comunità specchio dei buoni valori trasmessi da don Bosco. Scrisse Beecher "La grandezza non risiede nell'essere forti[..]è il più grande colui la cui grandezza trascina il maggior numero di cuori, grazie all'attrazione del proprio".
“Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell'ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un'intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l'impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org”