I numeri del Bollettino Salesiano dal 1877

NEWS

Le vostre notizie >> Cannara - Festa di Maria Ausiliatrice

La locale Festa di Maria Ausiliatrice trae la sua origine con la fondazione a Cannara della prima Casa in Umbria delle FMA. Il 31 ottobre 1891 giunsero infatti dal Piemonte le prime tre suore, Sr Orsolina Rinaldi, Direttrice, Sr Annetta Dallara e Sr Maria Piacentini per prendere possesso dei locali annessi alla chiesa della Buona Morte con lo scopo di impartire l'istruzione elementare e l'educazione morale, civile e religiosa della gioventù del paese, dando continuità all'opera già avviata dalle Maestre Pie Salesiane di San Francesco di Sales il cui Istituto fu fondato da don Pasquale Modestini il 15 agosto 1802. Un tempo la festa si svolgeva il 24 maggio, nel giorno dedicato alla B.V. Ausiliatrice, ma oggi è anticipata o posticipata alla giornata domenicale.
Quest'anno, come da tradizione, le Figlie di Maria Ausiliatrice hanno iniziato i festeggiamenti in onore della B.V. Ausiliatrice il giorno 24 maggio, con l'offerta del fiore e affidamento dei bambini alla Madonna, nella chiesa della Buona Morte gremita per la presenza di numerosi bambini accompagnati dai loro genitori. Ha fatto seguito il triduo nei giorni 25, 26 e 27 maggio nella stessa chiesa dove nel secondo altare di sinistra entro una nicchia è collocata una pregevole statua di Maria Ausiliatrice con lo scettro e il Bambino in braccio, intronizzata nell'anno 1897, che viene portata in processione su una macchina addobbata di fiori.
La festa si è conclusa domenica 28 maggio, dopo la Messa vespertina, con una solenne processione per le vie del paese, tutte addobbate di fiori e drappi colorati, con la presenza delle autorità civili e religiose, del Concerto musicale cittadino, delle confraternite, delle varie associazioni salesiane e parrocchiali e con grande partecipazione di popolo.
È antica tradizione che lungo il percorso della processione vengano rappresentati quadri viventi, con bambini e adolescenti, che di norma riguardano la vita di don Bosco e di madre Maria Mazzarello, cofondatori delle Figlie di Maria Ausiliatrice, ma quest'anno le suore hanno voluto rappresentare i Santuari Mariani (Fatima, Loreto, Lourdes, Madonna della Stella e Maria Ausiliatrice di Torino). La festa di Maria Ausiliatrice è una delle feste più sentite dalla popolazione, che con la propria partecipazione vuole esprimere un grazie alle suore per la loro opera benemerita a favore della gioventù cannarese.
Mario Scaloni