I numeri del Bollettino Salesiano dal 1877

NEWS

Le vostre notizie >> Stemma della Parrocchia di Maria Ausiliatrice di Chioggia

La parrocchia di Maria Ausiliatrice dei Salesiani di Chioggia, con l'Oratorio nato nel 1899, è ora dotata di uno stemma araldico.
L'insegna - curata graficamente dall'araldista miniaturista Enzo Parrino di Monterotondo (Roma), con la blasonatura e l'esegesi dell'altro araldista, il salesiano cooperatore Giorgio Aldrighetti di Chioggia (Venezia) - carica una stella d'oro a otto raggi su campo di rosso, un “marchio di casa” di verde e di nero su campo d'argento e un mare ondato d'azzurro e d'argento.
La stella raffigura ed esalta la Madre di Dio, che sta al fianco dell'uomo, indicandogli la via. Dato che nella sua esistenza storica essa precede il sole Cristo, come l'aurora precede la luce del sole, così Maria diviene la stella del mattino delle litanie lauretane, oltre che richiamare le otto beatitudine evangeliche. Il “marchio di casa” - che non è figura araldica - è, invece, il simbolo identificativo dell'Oratorio salesiano di Chioggia, rappresentando graficamente i portici del cortile e i giovani che si sostengono, tenendosi fraternamente per mano. Il mare, ovviamente, richiama la laguna veneta, dove a Sud, figura l'Oratorio salesiano di Chioggia.
Per gli smalti notiamo, invece, che l'argento richiama l'Immacolata, come l'oro la regalità di Maria Ausiliatrice che figura effigiata sempre con la corona regale sul capo, mentre con la mano destra impugna lo scettro. L'azzurro, poi, indica il manto dell'Ausiliatrice che protegge tutti i Suoi devoti, mentre il verde simboleggia la gioventù che frequenta l'Oratorio, senza dimenticare il nero che significa la prudenza e l'umiltà.