I numeri del Bollettino Salesiano dal 1877

NEWS

Recensioni

N. 20 record trovati

258.jpg

Don Bosco

Una storia senza tempo

Domenico Agasso - Renzo Agasso - Domenico Agasso jr.

Editrice Elledici

Anno 2015, pp. 294

"Don Bosco, a 200 anni dalla sua nascita, continua ad affascinare: un santo per sempre e per tutti, senza confini e con tanta storia dentro".
Con questa parole, Ángel Fernández Artime, Rettor Maggiore dei Salesiani di Don Bosco, firma le parole conclusive della prefazione alla nuovissima biografia per i duecento anni di Don Bosco

Il volume racconta la vita di San Giovanni Bosco con la vivacità di un romanzo e con la serietà di una documentazione storica, fedele nei fatti e nelle parole. La narrazione della vita del Santo si intreccia con la storia tormentata della Torino dell'Ottocento, offrendoci un affresco avvincente di un'epoca e il ritratto reale di un personaggio che ha saputo rivoluzionare il sistema educativo con il suo originale metodo preventivo.

È scritta da tre giornalisti maestri del genere biografico, profondamente ancorati ai luoghi in cui è vissuto il santo dei giovani. L'avventura di questo prete, approdato da una cascina del Monferrato nella periferia della Torino neo-industrializzata, si snoda nei quartieri poveri, sulle impalcature dei muratori, nei campi da gioco, dentro le carceri, nei salotti bene e negli uffici dei politici. Con un unico obiettivo: cercare di salvare i ragazzi da qualsiasi degrado, lavorando sulla prevenzione e consegnandoli al mondo come "buoni cristiani e onesti cittadini".

In 72 anni e cinque mesi ha segnato la storia d'Italia e del mondo, divenendo "un nome e una garanzia". I ragazzi di oggi, multitasking e sempre connessi, come i loro coetanei che l'anno incontrato sanno di poter contare sulle parole e sull'affetto di questo prete che si è definito "uno scherzo della Provvidenza". Uno scherzo simpatico e geniale. Un prete "senza tempo".

Per ulteriori informazioni: Editrice Elledici

233.jpg

CIAK in oratorio

Pino Pace

Paoline Editrice - 2014

Nel 2015 si celebrerà il bicentenario della nascita di don Giovanni Bosco (nato a Castelnuovo d'Asti il 16 agosto 1815), il grande santo impegnato nell'educazione dei ragazzi poveri, che ha dato vita alla realtà degli oratori, diffusisi poi in tutto il mondo. A questa importante figura della cristianità è dedicato il nuovo racconto per bambini-ragazzi (dai nove anni in su) della collana Il parco delle storie.

La vita di Marco, figlio unico, appassionato di videogiochi e molto schizzinoso a tavola, viene rivoluzionata dall'arrivo di una cugina di tredici anni, Camila, che viene dall'Argentina per trascorrere un po' di giorni di quell'estate dalla nonna di Marco, a Torino. Camila, esuberante e piena di voglia di fare, trascina Marco in oratorio, una realtà che fino a quel momento gli era del tutto sconosciuta. Con l'animatore Luca e gli altri ragazzi decidono di realizzare un piccolo film sulla vita di don Bosco. Per realizzare il film i ragazzi si documentano sulla vita di don Bosco. Scoprono così che era dalla parte dei diseredati, gli orfani, i ladruncoli, quei ragazzi di cui non si occupava nessuno. Per toglierli dalla strada e dar loro un'istruzione e una formazione cristiana sapeva attirarli con il suo carisma, anche facendo giochi di prestigio. Per interpretare i personaggi principali della vita di don Bosco vengono coinvolti non solo i ragazzi dell'oratorio ma anche la famiglia di Marco al completo. Anche se il piccolo film girato non è un capolavoro, Marco alla fine dell'estate è uscito dal guscio, ha trovato nuovi amici in oratorio e spera, l'estate successiva, di andare in Argentina da Camila.

Per ulteriori informazioni: Paoline Editrice

197.jpg

MIO FRATELLO PIER GIORGIO

LA CARITÀ

A cura di Luciana Frassati

Effatà Editrice - 2013

Pier Giorgio Frassati (Torino 1901-1925) è uno dei testimoni della fede più amati dai giovani. Conosciuto ormai in tutto il mondo, continua ad accompagnare verso Dio persone di ogni lingua, latitudine, età, condizione di vita.
Uno dei motivi è senz'altro l'intensità impressionante della sua vita, centrata sulla presenza di Gesù nella quotidianità ed espressa incessantemente nell'amore verso il prossimo.
Questo libro ha lo scopo di far conoscere la straordinaria messe di ricordi della sua carità. Riporta le testimonianze dirette di chi lo ha conosciuto, e rivela molto delle sue giornate, della sua vera vita: quella vita «altra» di cui lo stesso Frassati non faceva mai menzione.
Sono pagine preziose e intense, essenziali per intuire chi fu davvero Pier Giorgio.

Per ulteriori informazioni: Effatà Editrice

172.jpg

ALLE RADICI DELLA SPIRITUALITÀ

Giuseppe Buccellato sdb

Libreria Editrice Vaticana - 2013

Il presente volume rappresenta uno studio sapientemente documentato sulla spiritualità di San Giovanni Bosco, questione molto dibattuta dalla produzione storiografica sul fondatore dei salesiani, ma ancora poco approfondita.
L'autore ha il merito di portare in primo piano tale questione attraverso una preziosa selezione di prove documentali di importanti figure della Chiesa Cattolica che hanno fortemente influenzato la vita e la spiritualità di Don Bosco: da Sant'Ignazio da Loyola, a San Filippo Neri, da San Francesco di Sales a San Vincenzo de' Paoli, da Sant'Alfonso Maria de' Liguori, fino alla forte esperienza con San Giuseppe Cafasso, suo maestro e guida.
Uno studio che costituisce, dunque, un eccezionale patrimonio di fonti e riflessioni, utili al lettore per comprendere meglio il valore e il significato dell'esperienza spirituale ed apostolica di Don Bosco nella vita sociale e nella Chiesa.

Per ulteriori informazioni: Libreria Editrice Vaticana, Tel. 06/69.88.10.32 - Fax 06/69.88.47.16

165.jpg

PIER GIORGIO FRASSATI

Carla Casalegno

Effatà - 2013

Figlio del senatore Alfredo Frassati, fondatore del quotidiano torinese «La Stampa», Pier Giorgio è stato proclamato «beato» da Giovanni Paolo II nel 1990. Nell'arco di una vita breve (1901-1925), ma intensamente vigilante ed operosa, egli orientò la sua esistenza alla ricerca di valori autentici.
Studente in Ingegneria mineraria, sportivo esuberante, appassionato soprattutto di montagna, iscritto a molte associazioni del suo tempo attive in ambito sociale, politico e spirituale, egli seppe cercare ovunque il volto di Dio ed aprirsi al prossimo con la parola di conforto e di aiuto, con l'amicizia comprensiva e disponibile e con il dono di sé offerto nell'umiltà.
La sua personalità, a più di cento anni dalla nascita, continua ad affascinare, animare ed entusiasmare, costituendo, soprattutto per i giovani, un luminoso esempio a cui ispirarsi.

Per ulteriori informazioni: Effatà Editrice

164.jpg

DON BOSCO, a bassa voce

Bruno Cariello

Iuppiter Edizioni - 2013

Incontrare Don Bosco è un viaggio incantevole. Seguire i suoi sogni, comprendere la sua passione educativa, conoscere il suo talento nel tirare fuori i giovani da «strade cattive» per avviarli a una professione onesta è un'esperienza di straordinaria intensità umana. In questo agile libro, attraverso un'opera teatrale liberamente ispirata alla sua vita e un breve saggio sulla pedagogia salesiana, è possibile rivivere la missione del prete piemontese, di cui si poté dire che «non fece passo, non pronunziò parola che non avesse di mira il bene dei giovani». Frequentare Don Bosco potrà servire non solo all'assistente, al collaboratore, a chi si accosta per la prima volta all'Opera salesiana, al giovane animatore di un gruppo di preadolescenti, ma soprattutto a chi è in cerca di un personale cammino d'amore e carità o a chi, seppur assediato da difficoltà e imboscate, non vuole rinunciare ai suoi sogni. Perché tutto è possibile nella fede.
Dalla lettura delle Memoria Biografiche di san Francesco di Sales, l'autore ne esce affascinato ed entusiasta e, mettendo a frutto il suo talento e la sua arte, elabora per la scena, con le sue emozioni, la passione educativa del Santo piemontese.
Una figura, quella di Don Bosco, non sdolcinata ma forte. Importanti le sottolineature della presenza discreta e forte di mamma Margherita che daranno luogo ai cardini educativi della pedagogia di Don Bosco: Ragione, Religione, Amorevolezza.

Bruno Cariello vive e lavora a Roma. Debutta prestissimo in teatro come attore, lavorando con alcuni dei più importanti registi teatrali. Da anni collabora nel sociale attraverso la realizzazione di spettacoli e documentari.

Per ulteriori informazioni: Iuppiter Edizioni

1 - 2 - 3 - 4