I numeri del Bollettino Salesiano dal 1877

IL CRUCIVERBA

ROBERTO DESIDERATI

SCOPRENDO DON BOSCO

ORIZZONTALI
1. La E nella bussola - 4. L'eccidio nella tonnara - 10. Istituzione pubblica - 14. Lima per il legno - 16. Lo esclama chi compie un salto o una prodezza in genere - 17. L'Olanda (sigla) - 19. Quel di Lana è sulle Dolomiti - 20. Metro cubo - 21. Prefisso che vale contro - 23. Per la religione cattolica sono periodi di tre giorni di preghiere, analogamente alle novene - 26. Treviso (sigla) - 27. Si sente rimbombare nelle valli - 28. Così inizia la dedica! - 29. Maldicenze, pettegolezzi - 30. Il centro di Chieti - 31. L'Accorsi attore (iniz.) - 32. XXX - 35. Il dio egizio del Sole - 37. Si trasformò in Unione Europea nel 2009 - 38. Indicano le forme originarie dei vocaboli - 39. Colpevoli - 41. Il motivo musicale che apre una trasmissione televisiva o radiofonica - 43. Interpretò celebri personaggi “quasi non parlanti” come Monsieur Hulot - 45. Beppe sindaco di Milano - 46. Articolo indeterminativo - 47. Toscani noto fotografo (iniz.) - 48. Dolori che impediscono i movimenti del capo - 51. Il poemetto che narrava di una guerra tra rane e topi.


VERTICALI
1. Per i greci antichi era il messaggero degli dei - 2. Fu il primo dolcificante artificiale - 3. Trieste (sigla) - 4. Masticata, detto con termine ora poco usato - 5. Giocattolo per gli inglesi (y=i) - 6. Topo senza uguali - 7. Nei velivoli misurano la quota - 8. Lo somministra l'anestesista - 9. La sposa di Ettore - 11. Non Classificato - 12. Lanciò la stampella contro il nemico - 13. L'antica Svizzera - 15. In mezzo alla campagna - 18. Il nome di Pirandello - 22. Le usa il pittore per dipingervi sopra - 24. Cittadina vicino ad Ancona (j=i) - 25. Si spendono a Tokyo (y=i) - 29. La prima preposizione - 33. Può essere ricoperto di tegole - 34. Si sostengono dopo gli scritti - 36. Iniziali di Gramsci - 40. Il profeta asceso in cielo su un carro di fuoco - 41. Si immerge con le bombole - 42. I signori ai quali si rivolge l'oratore - 44. Altro Operatore Mobile, in telefonia (sigla) - 45. Dispari nei solchi - 49. La fine di Karim! - 50. Il sì dell'antico provenzale.

La soluzione nel prossimo numero.

UNA PROFEZIA REALIZZATA
Don Giovanni Cagliero era appena ripartito per la Patagonia e le spedizioni missionarie in Sud America e altrove nel mondo erano avviate da tempo, soprattutto grazie all'impulso dei Cooperatori o “salesiani esterni” che don Bosco volle affiancare all'Ordine religioso da lui fondato. Era il 1886, precisamente una notte di aprile. Il futuro Santo era già fortemente debilitato, ma ebbe la prontezza di spirito di raccontare con precisione a don Rua, prima che ne svanisse il ricordo, quello che fu l'XXX missionario. Don Bosco, così iniziava la visione, si trovava sulla cima di un'altura da cui poteva guardare fino all'orizzonte. Una moltitudine di adolescenti corsero verso di lui dicendogli di averlo aspettato a lungo. Una di loro in particolare, una pastorella, si rivolse a lui e ai giovanetti insieme chiedendo cosa loro vedessero in lontananza. Chi vedeva (anzi nel sogno “leggeva”) “Valparaiso”, chi “Santiago”, un altro ancora diceva di vedere “Pechino”. “Ora” disse la pastorella rivolgendosi direttamente a don Bosco, “tira una linea da Santiago a Pechino e guardala passare per il continente africano, cosa vedi?”. “Vedo 10 centri salesiani.” Rispose don Bosco, e la pastorella completò il ragionamento: “Questi centri daranno moltitudini di missionari, a Hong Kong, a Calcutta, avranno case e scuole e centri di formazione!”. Don Bosco obiettò che i salesiani erano pochi e le distanze enormi, come avrebbero potuto fare? La risposta fu pacata, ma decisa e anche ovvia, a pensarci bene. “Non ti turbare. Faranno questo i tuoi figli, i figli dei tuoi figli e i figli loro”. Nei giorni seguenti, commentando questa visione profetica, che oggi vediamo ben realizzata, al Santo si illuminavano gli occhi e, pensando al tanto lavoro da farsi, sappiamo che esclamò: “Quale gloria per la nostra Congregazione... ma il tempo è nelle mani di Dio!”.


SOLUZIONE DEL NUMERO PRECEDENTE