I numeri del Bollettino Salesiano dal 1877

CHE COSA PENSANO I GIOVANI

CLAUDIA GUALTIERI

Crescere: paura o entusiasmo?

L'età adulta sembra abbia da sempre spaventato qualsiasi giovane. Ma come vivono i ragazzi di oggi questo inevitabile passaggio?

Katia, 17 anni
Non bisogna aver paura di crescere
L'essere adulto, per definizione, è una persona che raggiunge il pieno sviluppo sia fisico sia psichico. Diventare adulti, per me, significa avere più responsabilità. Nel momento in cui si diventa autonomi, ognuno impara ad avere il controllo della propria vita e delle proprie azioni.
Si diventa adulti quando si comincia ad avere una percezione del mondo in cui si vive, quando si impara come funziona la società e come essere parte integrante di essa. Si diventa adulti quando si è capaci di comprendere il mondo e assumere la responsabilità delle proprie azioni.
Non ho mai visto “l'essere adulto” con timore. Nonostante le conseguenze che vengono con l'essere un'entità separata che prende delle decisioni per sé, io non vedo l'ora di poter raggiungere quel punto. Sbagliando e imparando da me stessa e da altre persone in altri contesti e ambiti. Non bisogna aver paura di crescere. Non c'è un momento preciso in cui si passa dall'essere un ragazzo ad un adulto, è un processo che va avanti da tempo prima.
Solitamente si ha paura di ciò che non si conosce. La paura di diventare adulti però è molto più di questo. Da fuori si sente sempre la pressione di dover essere in un determinato modo. Ognuno ha le proprie passioni e le proprie aspirazioni e diventare adulti, forse, è anche avere consapevolezza delle difficoltà che si dovranno affrontare, per realizzare i propri sogni e anche accettare il fatto che forse non si realizzeranno.
Rosario, 15 anni
A volte vorresti vivere la tua vita sempre al massimo
Per me diventare adulti vuol dire avere tante responsabilità. Si diventa adulti quando si crea una famiglia, perché con la famiglia devi lavorare per mantenerla, crescere i figli, quindi non puoi fare tante cose che i ragazzi di oggi fanno.
Secondo me si ha paura di diventare adulti e questo perché alcune volte anche da adolescente ti viene voglia di tornare bambino, perché capisci molte cose che a volte non vorresti capire e vorresti vivere la tua vita sempre al massimo. Le cause di questa paura sono la crescita e la voglia di tornare indietro.
Vittoria, 19 anni
Credo che non ci sia un'età che dica “ora sei adulto”
Per me diventare adulti significa assumersi delle responsabilità in modo da riuscire a raggiungere degli obiettivi che ognuno di noi ha. Il raggiungimento di questi obiettivi ci permette di realizzarci.
Credo che non ci sia un'età che dica “ora sei adulto”, ma che siano, come ho detto prima, una serie di cose che ti permettono di raggiungere “l'essere adulto”. Io non ho paura, è solo un traguardo che spero di raggiungere e se dovessi farlo sarò comunque fiera di quello che ho fatto per averlo raggiunto!