I numeri del Bollettino Salesiano dal 1877

IL CRUCIVERBA

ROBERTO DESIDERATI

SCOPRENDO DON BOSCO

ORIZZONTALI 1. Il raffinato tra i moschettieri - 7. Espediente astuto, ma non sempre onesto - 15. Medicinale vendibile senza ricetta - 17. Il corn che si sgranocchia - 18. L'al di qua geografico - 19. Si nutre unicamente di vegetali - 20. Un virtuosismo della ballerina - 23. Il comico Gullotta - 24. Raganelle arboree - 25. Risalenti ad un lontano passato - 26. XXX - 28. Sono dispari nell'ippica - 30. Vedono sempre tutto rosa - 31. Rendono alteri gli atei - 32. Successe a Cadorna - 33. Unione Europea - 34. Un satellite di Giove - 35. Non la rende chi si spiega male - 37. Mangiare a Londra - 38. A metà della gara - 39. Un affluente del Danubio - 41. È capitale del Marocco - 42. Proverbio secondo cui ad un evento ne segue un altro dello stesso tipo.


VERTICALI 1. Una grande città dell'Australia - 2. Quasi uniche - 3. Vino tendente al dolce, come l'amabile - 4. Neanche una volta - 5. Guardato con avversione - 6. Sgocciolature - 8. Il Penn attore (iniz.) - 9. Questa donna - 10. Sfiorire - 11. Fabbricano terraglie - 12. La provincia della Grecia con Patrasso - 13. Un software creato per il sistema operativo Linux - 14. Prive d'ogni misura - 16. Il grande amico di Pilade - 21. Tramandato dagli antenati - 22. Cucina senza pari - 25. Le mille lire... che si desideravano - 27. La fine dei guai - 29. Da quello... del Re scende il Po - 31. Il folle re shakespeariano - 35. Sono pari nella bilama - 36. Debito privo di vocali - 38. Avanti Cristo - 39. Le vocali del virus - 40. L'arsenico per il chimico - 41. Iniziali di Zero.


SOLUZIONE DEL NUMERO PRECEDENTE

LA GRANDE E MAGNIFICA COMUNITÀ

Quando si pensa alla Congregazione Salesiana, ufficialmente denominata Società di San Francesco di Sales, si pensa a un grande organismo, ma non tutti sanno quanto questo sia realmente grande né come sia costituito. Saperlo dà l'idea di quanto sia cresciuta quella “pianta” seminata da don Bosco. Al principio il Santo faticò non poco a trovare un luogo stabile, ma poi dopo Valdocco, a Torino, si aprirono altri due oratori, in zona Porta Nuova e in zona Vanchiglia. E dopo la prima XXX (don Bosco ci teneva che si chiamassero “case” e non “istituti” perché si vivesse lo spirito di famiglia) venne quella a Mirabello Monferrato, nel 1863, poi ad Alassio, quindi nel Meridione e a Nizza, la prima all'estero. In Italia oggi ci sono circa 200 case salesiane con 2250 salesiani, tra laici e sacerdoti, suddivisi in 6 ispettorie, cioè i raggruppamenti. Alcune di queste case sono “semplici” con una sola delle attività salesiane, altre complesse perché hanno al loro interno Oratorio, Parrocchia, Scuola, Formazione professionale, Case famiglia, eccetera. Le Ispettorie corrispondono a territori ben circoscritti e sono identificati da una sigla, che sta per Italia e il territorio di competenza: la Sicilia-ISI, il Meridione-IME, l'Italia Centrale-ICC, Lombardo Emiliana-ILE, Italia Nord Est-INE e Piemonte Valle D'Aosta-ICP. Tutte le ispettorie hanno alcune case anche fuori Italia come la casa di Manouba in Tunisia, le case in Albania, Kossovo e Svizzera, le case in Romania e Moldavia. A Roma, sono anche presenti la sede dell'Università Pontificia Salesiana e la Casa Generalizia della Congregazione con sede in Via della Pisana. Dal 1891 iniziò l'opera dei Salesiani in Asia (Palestina) e in Africa (Algeria), poi in Australia nel 1922. I Salesiani di don Bosco nel mondo intero sono circa 15.000, presenti nei cinque continenti e in 132 nazioni.