I numeri del Bollettino Salesiano dal 1877

IL CRUCIVERBA

ROBERTO DESIDERATI

SCOPRENDO DON BOSCO

ORIZZONTALI 1. Lo è John Kerry per gli USA - 15. Il musicista Clapton (iniz.) - 16. Scheggiare il bordo delle stoviglie - 17. Dignitario etiope - 18. 1051 nell'antica Roma - 20. Fasi geologiche - 21. Difendevano il Santo Sepolcro - 24. XXX - 27. L'Istituto che produceva popolari cinegiornali - 29. Una rete di telecomunicazioni digitale - 30. Il celebre... Man dei videogiochi inseguito da fantasmini - 31. XXX - 33. Antiche divinità nordiche - 34. Città boema famosa per la birra - 35. Località della Val di Non - 36. Macchia della pelle - 37. Arena senza pari - 38. Il passato che si studia - 40. I confini del Sudan - 41. Iniziali della Arcuri - 43. Un moderno esame clinico - 45. Leggendaria pozione di immortalità.


VERTICALI 1. Fattezze, aspetto - 2. Temporaneo oscuramento di un astro - 3. In mezzo alla corsia - 4. Un biblico pronipote di Noè - 5. Si stabiliscono per guarire - 6. Lo è la Nike di Samotracia - 7. Reggio Calabria - 8. Regola il trasporto aereo (sigla) - 9. Le batte il pendolo - 10. Democratici in breve - 11. Vi si vendono pane ed affettati - 12. Si richiedono all'editore - 13. Il Chi stile di arte marziale cinese - 14. Poco ossigeno - 19. Una tintura disinfettante - 22. Il cane di Topolino - 23. Alberi simbolo del Canada - 25. Il centro di Avignone - 26. Incognita matematica - 28. Scienza dei fenomeni naturali - 31. Città industriale belga - 32. Bevanda che fu oggetto di una storica rivolta - 34. Vennero moltiplicati insieme ai pesci - 39. Dieci a Londra - 40. Un'organizzazione della Germania di Hitler che seminò il terrore in Europa - 41. A me - 42. Il Pacino di Hollywood - 44. Antico Testamento.


SOLUZIONE DEL NUMERO PRECEDENTE

QUANDO DON BOSCO SCONFISSE TARZAN

Pochi sanno che le “gesta” di san Giovanni Bosco, raccontate con quel linguaggio fresco e diretto dei racconti a fumetti, sono le più lette al mondo, tra i fumetti religiosi. Ma, come disse Gesù: Nemo propheta in patria, e a quest'avviso non sfuggì neanche il caro don Bosco. Infatti, con duecentomila copie, la storia di don Bosco, pubblicata per la prima volta nel 1948, fu edita in decine di nazioni e tradotta in altrettante lingue tranne che in Italia od in italiano. Per questo, dicevamo all'inizio, sono pochi (qui in Italia) a sapere della riduzione a fumetti della vita del Santo. E ci sono voluti quasi settant'anni per vedere pubblicate con i dialoghi della nostra lingua quelle bellissime tavole disegnate in bianco e nero dal grande artista belga Joseph Gillain detto Jijé. Nel secondo dopoguerra, quando tutte le energie della gente erano protese per rimettere in piedi la società civile, l'editore francese della rivista di ispirazione cattolica “Spirou” si trovò di fronte ad una scelta: pubblicare una nuova serie, la XXX del prete fondatore dei Salesiani, oppure proseguire con i racconti di Tarzan, il forzuto uomo semi-selvaggio alle prese con bizzarri problemi nella giungla inestricabile. Anche questa sfida fu vinta da don Bosco, le cui “strisce” a fumetti erano già comparse sette anni prima in Belgio con il titolo “Don Bosco, ami des jeunes”. Quindi, la monumentale storia a fumetti, in ben 99 tavole, vide la luce per intero nel 1948 sulla stessa rivista che ospitava altri grandi artisti del calibro di Hergè (il creatore di Tintin) e di Peyo (papà dei Puffi). Il risultato fu sorprendente quanto l'apprezzamento dei lettori sui quali ebbe una tale presa e una capacità di evangelizzazione da attribuirgli, come fu riconosciuto in seguito, “un certo numero di vocazioni”. E pare che fu proprio il successo di questa storia a fumetti a salvare, oltre le anime che lo lessero, la casa editrice dalla bancarotta.