I numeri del Bollettino Salesiano dal 1877

IL CRUCIVERBA

ROBERTO DESIDERATI

SCOPRENDO DON BOSCO

ORIZZONTALI 1. Una città ai piedi dell'Etna - 8. Il poeta Angiolieri (iniz.) - 10. In alto - 15. Metallo utilizzato per la preparazione di acciai speciali - 16. L'insegnamento dei fondamenti della religione cristiana - 18. Ir è il suo simbolo chimico - 19. Uguaglianza - 20. Latte a Parigi - 21. In cucina si usa per filtrare - 22. Parte centrale dell'anno liturgico - 24. Nasce dal Monviso - 25. XXX - 28. Un “faraone” peruviano - 30. Non chiuso - 31. Le isole di Lipari - 33. Bagna Berna - 34. Negli ospedali sono camere con più letti - 36. Il protossido di azoto usato per sovralimentare chimicamente i motori di certe auto da corsa (sigla) - 37. Inconsistenza, inutilità - 39. Ripida salita - 41. Al centro della stalla - 43. Inno di lode al Signore - 44. Può essere condizionata - 45. In mezzo.


VERTICALI 1. Progenitori - 2. Una cosa fatta in fretta e male la si fa così - 3. Specie di delfino d'acqua dolce - 4. Legno pregiato ricavato dalla radice di alcune piante - 5. Pubblicata - 6. Precettore d'altri tempi - 7. Un articolo - 8. Il traghettatore infernale - 9. Cibele lo mutò in pino - 10. Esigue - 11. Esprime stupore - 12. È celebre quello di Focault - 13. Le iniz. di Raffaello - 14. Trampoliere di palude - 16. Unità di misura termica - 17. Cento grammi - 19. Il sindaco... nel ventennio - 21. L'isola coi Faraglioni - 23. Immagine sacra - 24. Renzo famoso architetto - 26. Fiume francese - 27. Bologna - 29. L'ultimo della nidiata - 32. Attraversa Monaco di Baviera - 34. Il Grande della Scala - 35. Prodi lo guidò per sette anni - 38. Nomen Nescio - 39. Articolo romanesco - 40. A fine partita - 42. La nota del diapason.


SOLUZIONE DEL NUMERO PRECEDENTE

PER IL FUTURO DEI GIOVANI E DEL PIANETA

All'Esposizione Universale di Milano 2015, sinteticamente denominata Expo 2015, numerosissimi sono i padiglioni realizzati in rappresentanza di 137 Paesi del Mondo. Il tema che li unisce e che ispira tutti gli eventi è risaputo, “Nutrire il pianeta, energia per la vita”, ossia tutto quanto sia in relazione con l'alimentazione umana, le energie sostenibili, lo sfruttamento delle risorse, l'educazione alimentare e i gravi problemi connessi che tutti noi dobbiamo conoscere e che vanno affrontati. Tra tante costruzioni ce n'è una molto particolare, dedicata a un uomo (benché santo) anziché a una nazione: è il Padiglione della Famiglia Salesiana che è stato chiamato XXX. La struttura, volutamente semplice ed accogliente, come avrebbe voluto don Bosco, è casa, scuola e cortile: i tre ambienti in cui le giovani generazioni sperimentano e crescono nell'amicizia e nel confronto. Dove trovano a disposizione gli strumenti per formare la propria istruzione scolastica e dove imboccare la strada giusta verso il mondo del lavoro e la vita. Ma è anche un luogo ricco di valori umani, religiosi e cristiani dove si alimenta la spiritualità. Don Bosco diceva che «i giovani sono la porzione più preziosa e più delicata dell'umana società». Favorendo il coinvolgimento dei giovani di tutto il mondo, la Famiglia Salesiana a Expo intende contribuire al dibattito internazionale sui nuovi Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Exallievi ed exallieve, imprenditori e educatori, provenienti dai cinque continenti spiegheranno quanto questo modello educativo sia efficace. Alla fine dell'esposizione, il 31 ottobre, la struttura sarà smantellata e trasportata in Ucraina, dove continuerà a svolgere la sua missione di casa, scuola, cortile e spiritualità.