I numeri del Bollettino Salesiano dal 1877

INIZIATIVE

La nuova campagna della

Fondazione Don Bosco nel Mondo

Le strade nelle quali hanno dimenticato il loro nome
Ci sono luoghi nel mondo in cui la povertà e la fame hanno trasformato le strade in un luogo di vita abituale per milioni di bambini. Sono il loro nascondiglio, il loro mezzo di sopravvivenza e l'unica cosa che la loro vita di sofferenza permette loro di conoscere. Sono minori senza infanzia, con lo sguardo smarrito, diffidente, che cercano nelle droghe o nell'alcool di dimenticare il passato e di non dover vivere il presente, che si rifugiano in bande per superare la solitudine della notte e che non hanno sogni per il futuro. La strada è il loro peggior incubo e per questo i missionari salesiani lavorano tra di loro per dare fiducia, speranza, educazione e far loro vedere che l'infanzia deve essere una tappa felice della vita che serva per aprire le porte al futuro.

Chi sono i bambini di strada?
Parliamo di quelli che vivono nelle strade di una città, privati dell'attenzione familiare e della protezione di un adulto. Oggi che i senza tetto si possono trovare anche nelle strade del nostro paese ci è più facile immaginare lo stile di vita di questi bambini in molti luoghi del mondo. Palazzi abbandonati, stazioni ferroviarie, scatole di cartone o la dura terra sotto una macchina o un camion sono i loro dormitori abituali, angoli dove si sentono relativamente protetti da aggressioni e dalla polizia. Anche così, ci risulta sempre difficile trovare una definizione precisa che possa descrivere l'enorme casistica di storie, circostanze e volti conosciuti con lo stesso nome, "Bambini di strada".

Fondazione DON BOSCO NEL MONDO ONLUS:
Via della Pisana 1111 - 00163 Roma
Tel. 06.656121 - 06.65612663
email donbosconelmondo@sdb.org
Web: www.donbosconelmondo.org