I numeri del Bollettino Salesiano dal 1877

BOX

 

VERHKOIDNIPROVS’S, UCRAINA

RICOMINCIARE A 90 ANNI!

Monsignor Andrij Sapelak, con l’entusiasmo del pioniere, ha scelto di passare i suoi ultimi anni in una cittadina del suo Paese dal nome impossibile, dopo il lungo servizio in Argentina come vescovo esarca degli ucraini di rito bizantino. In patria non c’è tornato per fare il pensionato. Tutt’altro. A 90 anni (li compie in questo mese di dicembre), 60 di sacerdozio (li ha compiuti nel luglio scorso) e 48 di episcopato, ha “preso casa” in una cittadina di Verhkoidniprovs’s 40 mila abitanti, nel fiume Dnipr, una terra arida, per non dire atea, dal punto di vista spirituale, per fare oratorio. Si è procurato un vecchio garage 5x4 m2, ha comprato un calciobalilla e un tavolo da ping-pong di seconda mano e ha stilato qualche regola: imparare a fare il segno della croce, a recitare il Padre Nostro, ad ascoltarlo parlare di Gesù, di Don Bosco, di Maria Ausiliatrice. Ha fatto disegnare sulle pareti episodi del Vecchio e Nuovo Testamento e della vita di Don Bosco. Lui fa da staffetta: il primo prete dopo 70 anni di vuoto. Dietro di lui arriveranno i salesiani. Auguri, monsignore! E auguri di successi apostolici ai salesiani che arriveranno.

 

COLLE DON BOSCO, ITALIA

MAGIA BUONA!

Il 10 maggio u.s. al Colle Don Bosco ha avuto luogo l’ormai tradizionale “Festa della Magia”, con 150 partecipanti tra maghi, prestidigitatori, artisti i strada, clown. Organizzatore e anima della festa, il salesiano don Silvio Mantelli, in arte Mago Sales, che continua a girare il mondo, come una specie di missionario itinerante; per portare un sorriso là dove si sorride di meno. Le sue performance servono per finanziare progetti per i più poveri, soprattutto bambini e ragazzi, ai quali dedica il meglio di sé. L’esibizione al Colle, coronata dalla messa, è servita tra l’altro per lanciare la raccolta a favore del Madagascar, del Benin e dei terremotati d’Abruzzo.


BREVISSIME

 

ROMA, ITALIA

Il 21 novembre u.s. papa Benedetto XVI ha incontrato gli artisti: uomini e donne di culture e di lingue diverse, pittori, scultori, architetti; ma anche scrittori, musicisti, maestri del teatro e del cinema. Era accaduto già il 7 maggio 1964 quando fu papa Montini a invitarli in Vaticano dove indirizzò loro un discorso memorabile.

 

GERUSALEMME

11 settembre 2009. L'Autorità per le Antichità di Israele ha reso nota una scoperta sorprendente: si tratta dei resti di una sinagoga dei tempi di Gesù, sulle rive del lago di Tiberiade, che, con ogni probabilità, venne distrutta negli anni della rivolta degli ebrei contro i romani, tra il 66 e il 70 d.C.

 

CLUNY, FRANCIA

Sono iniziate lo scorso settembrele celebrazioni per il 1100° anniversario della fondazione della più importante e famosa Abbazia benedettina d’Europa e del mondo, quella di Cluny, che divenne faro di civiltà e maggior centro di spiritualità del Medio Evo.  Le celebrazioni continueranno fino al mese di dicembre del 2010.

 

DNIEPROPETROVSK, UCRAINA

Dopo tre anni di contenzioso, la chiesa di San Giuseppe della città di Dniepropetrovsk (Ucraina orientale) torna a essere proprietà della Chiesa cattolica. Alla fine di agosto, il tempio è stato riconsacrato in una cerimonia solenne. L'edificio era stato espropriato dal regime comunista nel 1949 e venduto illegalmente a un'impresa, nel 1998. Ora è tornato al legittimo proprietario.