I numeri del Bollettino Salesiano dal 1877

IL MESE

di Savina Jemina

Giugno

L’ANIMALE FANTASTICO:CENTAURO

Nella mitologia greca, Centauro - corpo di cavallo, testa, busto e braccia d’uomo - è nato dall’unione della dea Giunone con il re dei Lapiti, Issione, ed è capostipite di un popolo che vive sui monti della Tessaglia. Ha pregi e difetti umani, espressi al massimo livello: saggezza e crudeltà, nobiltà d’animo e orgoglio, virtù e passioni sfrenate. In genere ha buona reputazione, perché il cavallo è animale intelligente, forte, veloce ed elegante. Nel Medioevo, è simbolo sia degli uomini falsi, sia degli eretici, metà cristiani e metà pagani. Dante colloca i centauri nell’Inferno (canto XII), come custodi e giustizieri dei violenti. Qualche autore medievale vede nel centauro un’allegoria della doppia natura di Cristo, umana e divina. Oggi il nome è sinonimo di motociclista.

 

VITA DA PAPI

  • 1 giugno 1846: muore Gregorio XVI, Bartolomeo Alberto Cappellari.
  • 2 giugno 575: è eletto Benedetto I. Nel 657, muore Eugenio I, santo.
  • 3 giugno 1963: muore Giovanni XXIII, Angelo Giuseppe Roncalli.
  • 4 giugno 1992: papa Giovanni Paolo II inizia il suo 55° viaggio apostolico.
  • 5 giugno 1305: è eletto Clemente V, Bertrand de Gouth, che trasferisce la Santa Sede ad Avignone e abolisce l’ordine dei Templari. 
  • 6 giugno 1527: durante il “sacco di Roma”, papa Clemente VII Giulio de’ Medici,  capitola e fugge da Roma.
  • 7 giugno 879: papa Giovanni VIII riconosce al principe Branimir il dominio sulla Croazia.
  • 8 giugno 536: è eletto Silverio I, santo, figlio di papa Ormisda, prima che diventasse sacerdote.
  • 9 giugno 1537: papa Paolo III, Alessandro Farnese, dichiara che gli indio americani “sono uomini come tutti gli altri”.
  • 10 giugno 1969: Paolo VI visita il Consiglio Ecumenico delle Chiese.
  • 11 giugno 1899: papa Leone XIII consacra il genere umano al Sacro Cuore.
  • 12 giugno 816: muore Leone III, che nell’anno 800 ha incoronato Carlo Magno.
  • 13 giugno 1003: è eletto Giovanni XVII, Siccone, romano.
  • 14 giugno 1434: Eugenio IV, Gabriele Condulmer, travestito da monaco, fugge da Roma.
  • 15 giugno 1475: Sisto IV, Francesco della Rovere, rifonda la Biblioteca Vaticana.
  • 16 giugno 1846: è eletto Pio IX, Giovanni Maria Mastai Ferretti.
  • 17 giugno 676: muore papa Adeodato II.
  • 18 giugno 1155: Adriano IV, unico papa inglese, incorona Federico Barbarossa.
  • 19 giugno 325: sotto Silvestro I, l’imperatore Costantino convoca il Concilio di 1° Nicea.
  • 20 giugno 1667: è eletto Clemente IX, Giulio Rospigliosi.
  • 21 giugno 1002: nasce Bruno dei conti di Egisheim-Dagsburg, Leone IX.
  • 22 giugno 1276: muore Innocenzo V, Pierre de Tarentaise.
  • 23 giugno 964: è deposto Benedetto V, noto come Grammatico. Antipapa, se si considera legittimo Leone VIII.
  • 24 giugno 1951: Pio XII, canonizza santa Maria Mazzarello.
  • 25 giugno 253: è eletto san Lucio I.
  • 26 giugno 684: è eletto Benedetto II, santo.
  • 27 giugno 678: è eletto Agatone, d’origine siciliana, santo.
  • 28 giugno 767: muore Paolo I, fratello e successore di Stefano III.
  • 29 giugno 1951: Joseph Ratzinger è ordinato sacerdote; il 27 giugno del 1977, papa Paolo VI lo crea cardinale.
  • 30 giugno 296: è eletto san Marcellino; muore martire sotto Diocleziano.

LA SALUTE DEL MESE:FOLGORAZIONE

È causata dal passaggio di corrente elettrica nel corpo. Nei casi lievi, provoca la cosiddetta “scossa”, senza conseguenze; poi, secondo la gravità, ustioni, contrazioni muscolari, perdita di coscienza, blocco dell’attività cardiaca e persino la morte. Più lungo è il contatto con la fonte elettrica, minore è la possibilità di sopravvivenza. Chi presta soccorso deve staccare subito l’interruttore generale; se è fuori casa, invece, deve spostare il filo elettrico dal corpo dell’infortunato, usando un bastone di legno, mai di metallo. Mai toccare la persona. In caso di assenza di respirazione e battito cardiaco - e se si è capaci - rianimarlo con la respirazione bocca a bocca e/o con il massaggio cardiocircolatorio e chiamare l’ambulanza. La folgorazione domestica è la causa più frequente dei danni causati dalla corrente elettrica, per colpa di prese “volanti”, fili scoperti, ecc.