I numeri del Bollettino Salesiano dal 1877

ZOOM

 

NAIROBI, KENIA

Foto scattata presso l’Università salesiana di Nairobi, dove un gruppo di operai sta squadrando le pietre che dovranno servire per la costruzione.  Gli operai arrivano al lavoro, sempre a piedi, perché il biglietto del bus costerebbe quanto l’intera giornata  lavorativa… Guadagnano infatti 80 shg al giorno in moneta locale, che corrispondono a 1,10 € per 8/10 ore di lavoro (poco meno di 30 € al mese!). La cosa si commenta da sé.

 

TORINO, ITALIA

Festa della Madonna dei Ghiacciai alla Capanna Gnifetti (3647 mt) nella più alta cappella d’Europa in ricordo del salesiano don Aristide Vesco e dei caduti del Monte Rosa. Il senatore Davico consegna la targa del Senato. La Cappella è stata voluta da un gruppo di giovani del Liceo salesiano di Valsalice a ricordo della loro guida spirituale, don Aristide, caduto al Ciampono (Gressoney) il 9 luglio 1966.

 

QUITO, EQUADOR

Dopo cinque anni di accurato lavoro di restauro, è tornato a risplendere il santuario di Maria Ausiliatrice del Collegio “La Tola” a Quito, e il 24 maggio u.s. è stato solennemente inaugurato alla presenza di due vescovi, l’ispettore, numerosi salesiani e grande folla di fedeli, tra i quali i membri dell’ADMA che hanno patrocinato il restauro. Notevole la bellezza degli affreschi della cupola e delle cappelle degli altari laterali.

 

CATANIA, ITALIA

Grande festa a Catania dopo la chiusura del campionato cadetto. Dopo 23 anni la squadra della bella città siciliana è tornata in serie A. La grande festa è stata fatta anche all’Oratorio Salesiano, dove lo sport è in auge. E i ragazzi hanno pensato che Don Bosco – benché torinese – avrebbe accettato volentieri di partecipare alla gioia dei catanesi… ed eccolo bardato da tifoso!

 

GUALDO TADINO, ITALIA

I salesiani – sacerdoti e confratelli laici – del quinquennio appartenenti alle regioni Italia e Medio Oriente, hanno partecipato a una settimana residenziale di spiritualità e aggiornamento nell’Istituto salesiano – casa per ferie – di Gualdo Tadino in Umbria. La foto è stata scattata in occasione della giornata di ritiro, animate dall’arcivescovo di Ancona monsignor Edoardo Menichelli.

 

LA PAPAIA DI SENANdi Paolo Valente, EMI ed. 2006

La pedagogia delle favole è sempre viva. Ovunque. Anche il piccolo Benin, sepolto tra Niger, Nigeria, Togo e Burchina Faso, esprime la sua saggezza educativa per mezzo di favole. Il giornalista Paolo Valente ne ha raccolte una ventina in un volumetto di 64 pagine. Gran parte dei racconti ha per protagonisti gli animali: ancora una volta le favole stigmatizzano i vizi dell’uomo e ne incoraggiano le virtù. Una bella favola non fa mai male.