I numeri del Bollettino Salesiano dal 1877
  • Il BS di Luglio 2019
  • Il BS di Giugno 2019
  • Il BS di Maggio 2019
  • Il BS di Aprile 2019
  • Il BS di Marzo 2019
  • Il BS di Febbraio 2019
  • Il BS di Gennaio 2019
  • Il BS di Dicembre 2018
  • Il BS di Novembre 2018
  • Il BS di Ottobre 2018
  • Il BS di Settembre 2018
  • Il BS di Luglio 2018
  • Il BS di Giugno 2018
  • Il BS di Maggio 2018
  • Il BS di Aprile 2018
  • Il BS di Marzo 2018
  • Il BS di Febbraio 2018
  • Il BS di Gennaio 2018
  • Il BS di Dicembre 2017
  • Il BS di Novembre 2017
  • Il BS di Ottobre 2017
  • Il BS di Settembre 2017
  • Il BS di Luglio 2017
  • Il BS di Giugno 2017

Il Bollettino Salesiano di Marzo 2017

icona-editoriale-rettore.png

RETTOR MAGGIORE: Come papa Francesco

IL MESSAGGIO DEL RETTOR MAGGIORE DON ÁNGEL FERNÁNDEZ ARTIME Come papa Francesco ‟Miei cari giovani, ho piena fiducia in voi e per voi prego. Abbiate il coraggio di andare contro corrente” (papa Francesco) In un mondo in cui troppo spesso Dio è costretto a tacere, ridotto a inutile reliquia del passato, diventa una necessità assoluta la testimonianza di giovani per i quali il Signore è veramente il Signore della loro vita, cammino luminoso di felicità e verità. Ho lasciato da poco la Repubblica Domenicana, Porto Rico e Cuba, dove abbiamo celebrato il centesimo anniversario della prima presenza salesiana e contemporaneamente la sempre radiosa e cal ... Leggi tutto

icona-posta-bs.png

LA POSTA DEL BS

icona-salesiani-nel-mondo.png

SALESIANI NEL MONDO

SALESIANI NEL MONDO DA “LA CAPITAL”-FOTO: SEBASTIÁN SUÁREZ MECCIA / LA CAPITAL «Combatto per la vita nel barrio del “grilletto facile”» Federico Chingui Salmerón è un salesiano di 29 anni. Lo chiamano semplicemente “Chingui” e si occupa dei giovani del barrio Ludueña, considerato uno dei più pericolosi di Rosario, Argentina. Qui si vive “in un'ombra di morte”, ma lui con altri salesiani mantiene viva la comunità. Fanno pensare davvero le parole di Federico Chingui Salmerón, argentino di Tucuman, 29 anni, sacerdote salesiano, con diploma sulla prevenzione delle t ... Leggi tutto

icona-fino-ai-confini-del-mondo.png

FINO AI CONFINI DEL MONDO

FINO AI CONFINI DEL MONDO A CURA DELL'ANS - www.infoans.org RUSSIA. I Salesiani tra musulmani e ortodossi A Mosca, i Salesiani gestiscono la Casa della Divina Provvidenza, che accoglie 32 bambini e ragazzi in età scolare, tra i 7 e i 18 anni, lì ospitati a causa delle difficili situazioni delle loro famiglie. Provengono da diversi paesi e ambienti. Una parte sono bambini delle ex repubbliche dell'Unione Sovietica - Kirghizistan, Tagikistan, Uzbekistan. La maggior parte proviene da famiglie ortodosse. Alcuni sono battezzati, e un terzo di essi sono musulmani. Da un anno sono arrivati anche due bambini cattolici. Due sono i Salesiani che vi lavorano: don Krzysztof C ... Leggi tutto

icona-bs-news.png

NEWS


Vilnius- "Possiamo essere tutti amici di Gesù qui in terra e in Paradiso. La santità è a portata di tutti!". Così l'8 di luglio è iniziato il Centro Estivo nell'oratorio della parrocchia di san Giovanni Bosco a Vilnius, in Lituania. Le tre settimane, concluse il 26 luglio con una grande festa, hanno visto l'iscrizione di ben 486 bambini e adolescenti, che nei giorni lavorativi letteralmente "riempivano" tutti gli ambienti della casa salesiana. La frequenza quotidiana era di 280 bambini. Tre salesiani a tempo pieno, 32 animatori, alcuni genitori disponibili ad aiutare: questa la comunità educati ... Leggi tutto